Prendiamo atto con rammarico della cancellazione, da parte della CISL,  dell’alleanza di scopo. Il rammarico diviene delusione nel vedere che tale cambio di rotta non è dettato da divergenze politiche o di merito, ma dal desiderio  di “mettere le mani” su qualche tessera. La FALBI si pone a distanze siderali da simili condotte, che mercanteggiano  l’interesse dei colleghi per ricercare interessi ben meno nobili di bottega e di lucro. La nostra stella polare era e resta la tutela dei lavoratori, un dovere che per noi prescinde da qualunque calcolo di convenienza.

Leave a Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi