L’incontro sulla riforma della Vigilanza ha mostrato da un lato la “buona volontà” della Banca nel tentare di armonizzare al meglio gli assetti nazionali con quelli dell’SSM, dall’altro la pericolosa mancanza di prospettive in questo cammino “a vista”

, e la carenza di mezzi materiali e umani per sostenere l’impatto di questo cambiamento tra i colleghi.

Confidiamo che l’apertura proclamata dai Vertici della banca si concretizzi anche in un ascolto delle osservaizoni e delle proposte avanzate dal Sindacato.

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi