L’onestà dovrebbe essere il primo requisito ovunque. Certo DEVE esserlo quando si rappresentano delle persone. Ricordiamo come nei giorni passati i 6 Sindacati dell’Armata Brancaleone dichiarassero che non si poteva procedere alla firma del welfare…perché mancavano tre requisiti

(secondo loro) fondamentali (chi li ricorda? Noi si!). Ora, nei nuovi testi proposti alla firma domani, di quei requisiti “fondamentali” non vi è alcuna traccia, ma i nostri “eroi” adesso affermano che “grazie a loro” ci sono state modifiche sostanziali nell’accordo….e che finalmente si può firmare!

La FALBI, da sempre bastione di trasparenza e, soprattutto, di onestà, sottopone al giudizio dei colleghi la portata delle cosiddette “modifiche sostanziali”. Chi riuscisse a trovare traccia di quei famigerati requisiti “fondamentali”…. lo faccia sapere a quei “signori”!

Da parte nostra, continueremo sempre a garantire a tutti quella serietà, e quell’impegno trasparente, che i colleghi realmente meritano.

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi