Leggiamo oggi che il SIBC, sovvertendo quanto andava scrivendo a luglio scorso, ora afferma che è necessario “definire le fasce di copresenza in smart working“. Capriole a parte, leggere che sia un Sindacato a chiedere alla Banca di negoziare una esigenza dell’Amministraizone, dimostra l’assoluto dilettantismo di questi signori,

L’incontro informale di ieri con il Direttore Generale ha prodotto esattamente quanto ci si aspettava: NULLA. I colleghi hanno bisogno, ora più che mai, di determinazioni tempestive e di un confronto negoziale che porti a risposte concrete.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi